ALLA FONTE - La Persona al centro

<La “dignità” è una parola-chiave che ha caratterizzato la ripresa del secondo dopo guerra. La nostra storia recente si contraddistingue per l'indubbia centralità della promozione della dignità umana contro le molteplici violenze e discriminazioni, che neppure in Europa sono mancate nel corso dei secoli. La percezione dell'importanza dei diritti umani nasce proprio come esito di un lungo cammino, fatto anche di molteplici sofferenze e sacrifici, che ha contribuito a formare la coscienza della preziosità, unicità e irripetibilità di ogni singola persona umana. Tale consapevolezza culturale trova fondamento non solo negli avvenimenti della storia, ma soprattutto nel pensiero europeo, contraddistinto da un ricco incontro, le cui numerose fonti lontane provengono «dalla Grecia e da Roma, da substrati celtici, germanici e slavi, e dal cristianesimo che li ha plasmati profondamente», dando luogo proprio al concetto di “persona”. . . .

Continua a leggere >>

La camicia di Berlino

Mi è giunto per caso tra le mani, in un’incursione nelle dimore di una biblioteca, un libretto, assai sciupato, stampato nel 1948 che contiene la traduzione italiana del famoso volume del noto professore di Yale "The Money Illusion", testo dato alle stampe nel 1928 e che suscitò e solleva ancora controversie e critiche.

Fisher, scomparso nel 1947, fu un autore assai prolifico, un economista intelligente e un divulgatore molto pratico. Narra lui stesso di un incontro con Benito Mussolini, il quale lo ascoltò con vivo interesse, secondo quanto descritto in una lettera indirizzata alla moglie, mentre operava rassegna delle teorie composte sulla stabilizzazione monetaria in Europa. . . .

Continua a leggere >>
tag: