Il piccolo artigiano e la RSI inconsapevole

Siamo prossimi alla festività del Santo Natale, alla celebrazione della memoria di un evento che ha cambiato la storia del mondo. Un Bambino che nasce, in un paese sperduto del MedioOriente, nel silenzio più intimo, silenzio che è Parola, Verbo (in ebraico, con maggiore valenza semantica, "dabar").

Desidero raccontarVi un episodio che vede protagonista un piccolo artigiano con una bottega nel pieno centro storico della mia città. Si chiama Riccardo, ha un cuore d'oro, è stimato e ha una grande passione per la sua nobile attività di restauratore.

Passeggiando, una di queste mattine, mi sono attardato nel vicolo dove si è, da poco tempo, trasferito e mi sono accorto che quella stradina era cambiata, aveva perduto la sua anonimità: è diventata un stradina accogliente, viva, che trasmette emozioni. . . .

Continua a leggere >>
tag:

Il senso dello Stato

Ho appena avuto modo di leggere l'ultimo rapporto di Transparency International sulla percezione della corruzione, rapporto che potete trovare seguendo questo link http://cpi.transparency.org/cpi2013/.

DI sicuro impatto, la rappresentazione grafica che mostra i Paesi e, mediante l'utilizzo delle sfumature di colore, segnala quali siano quelli che, alla luce del report, risultano più virtuosi. L'Italia, come noterete, si colloca al 69esimo posto su 177 Paesi esaminati; non siamo messi bene, guardando all'Europa, per così dire, core (termine ormai in voga nella finanza e non solo). Non ne faccio commento, sarebbe inutile; troverete i "primi della classe" e gli ultimi nel mondo. Capirete i metodi utilizzati per la formazione dell'indice, spiegati dall'Organizzazione e, soprattutto, comprenderete come l'Italia, . . .

Continua a leggere >>
tag: