Milton Friedman e l'esempio del parco pubblico

Da qualche mese, l'attenzione dei governi europei si è rivolta sull’opportunità di elaborare misure espansionistiche che accrescano la domanda aggregata, a sostegno del decremento nella spesa sui consumi dal lato dei privati.

Dando per scontato la conoscenza delle diverse tesi espresse e dimostrate da molti economisti aderenti a differenti scuole di pensiero, desidero porgere un breve spunto di riflessione sull'opinione di Friedman, manifestata nel suo noto testo "Capitalism and Freedom" del 1962 e ripresa in altri saggi e conferenze. . . .

Continua a leggere >>
tag:

Il Parlamento Europeo esamina il lavoro della Troika

La sessione plenaria di marzo (13 scorso) del Parlamento Europeo ha approvato, a larga maggioranza, le due risoluzioni frutto delle indagini condotte dalla Commissione affari economici e monetari e dalla Commissione occupazione e affari sociali.

Il primo rapporto, redatto dai deputati Otham Karas e Liem Hoang-Ngoc, ha ricevuto 448 voti favorevoli contro 140; il secondo, redatto dal deputato Cercas, 408 voti favorevoli contro 135. . . .

Continua a leggere >>
tag:     

Start-up innovative - Consob apre un canale per la raccolta on-line del capitale di rischio

La Consob con deliberazione n. 18592 del 26 giugno scorso ha adottato il Regolamento, pubblicato il 12 luglio, relativo alla raccolta di capitale di rischio da parte delle start-up innovative mediante portali on-line, in attuazione della delega conferita dall'articolo 30 del DL 179/2012 (Crescita bis) convertito, con modificazioni, dalla Legge 221/2012.

Il Regolamento si compone di 25 articoli che vanno ad integrare quanto previsto dalla normativa primaria in riferimento al registro e alla disciplina dei gestori dei portali, . . .

Continua a leggere >>
tag:     

Revoca illegittima della linea di credito ad imprenditore senza congruo preavviso

Una recente decisione dell'Arbitro Bancario Finanziario - Collegio di Milano - (decisione 3105 del 7 giugno 2013) adito su segnalazione del Prefetto di Milano a seguito d’istanza presentata da una società commerciale, ha ritenuto non conforme al principio generale di correttezza e buona fede nell'esecuzione delle obbligazioni contrattuali, la revoca (quasi totale) degli affidamenti concessi dalla banca alla società medesima compiuta, in carenza di motivazioni giustificanti, senza adeguato preavviso.

Il Collegio fonda la propria decisione valutando . . .

Continua a leggere >>
tag: