Le riprese video condominiali fanno prova anche se acquisite in modo illegittimo?

Il Garante per la protezione dei dati personali ha avuto modo di intervenire già diverso tempo fa in merito alle modaltà delle riprese video negli spazi condominiali ai fini del rispetto della normativa in materia e da allora le indicazioni di base sono rimaste le stesse.

In realtà va distinto il caso nel quale la ripresa viene effettuata negli spazi esterni all'unità immobiliare del singolo condomino e per la protezione di quella singola unità immobiliare, dal caso in cui è il condominio nel suo complesso che decide di dotarsi di un sistema video a circuito chiuso per la sorveglianza degli spazi comuni.

Ricordo che la recente riforma sul diritto condominiale ha introdotto una specifica norma . . .

Continua a leggere >>