Sicurezza e la gestione delle Password in ufficio - I parte

E' un vecchio discorso, ma ogni tanto vale la pena riaffrontarlo.

Quanto sono sicure le nostre password, quelle che usiamo in ufficio e quando accediamo ai servizi on-cloud, oppure entriamo nelle nostre pagine dei social? Quanto impiega un malintenzionato ad aprirci i nostri contenitori, le nostre piccole casseforti dove sono custoditi dati, immagini, magari dati sensibili o economicamente rilevanti?

E' chiaro, nessun sistema informatico è sicuro al 100%, questo lo hanno dimostrato gli ultimi 10 anni di attacchi hacker, ma almeno cerchiamo di rendere difficile la vita a chi vuole accedere ai nostri dati.

Allora: quanto è sicura la nostra password? Il Codice della Privacy impone un limite si sicurezza, nel famoso Allegato B, qualora prescrive che "la parola chiave, quando è prevista nel sistema di autenticazione, è composta da almeno otto caratteri oppure, nel caso in cui lo strumento elettronico non lo permetta, da un numero di caratteri pari al massimo consentito". Fra parentesi .... è chiaro che il nostro buon vecchio Codice della Privacy denota ormai i suoi ben 10 anni. . . .

Continua a leggere >>